Natura

I capelli rigogliosi sono un segno di mascolinità

I capelli rigogliosi sono un segno di mascolinitàGli uomini con i capelli rigogliosi sono più virili? Vedi se c’è una giustificazione scientifica per questo. Scoprite perché alcuni uomini hanno più capelli e altri sono senza capelli, e se il grado di capelli è una vera differenza nella nostra vita!

Anche se gli stereotipi possono essere molto dannosi, spesso controllano automaticamente il nostro pensiero. Anche se siamo consapevoli del fatto che ripetiamo opinioni comuni, sentiamo ancora, da qualche parte dentro di noi, che forse c’è qualcosa… Oggi verificheremo se una delle credenze più popolari legate alla mascolinità è confermata nella realtà. I capelli rigogliosi sono un segno di mascolinità? Il corpo liscio di questa mascolinità cattura?

Perché si crede che i capelli rigogliosi siano maschili?

I capelli sulla testa, sul viso e sul corpo sono in gran parte causati dagli ormoni sessuali maschili. È da qui che nasce la convinzione che dalla grandezza dei capelli si possano leggere informazioni sui tratti caratteriali o sulle attitudini alla vita. Quanta verità in questo? Gli uomini fortemente pelosi sono davvero più determinati, sicuri di sé, in una parola più maschili?

A quanto pare, non necessariamente. I nostri capelli sono influenzati da molti altri fattori. Non si tratta solo del livello degli ormoni sessuali maschili, ma anche della sensibilità geneticamente programmata dei follicoli piliferi a questi ormoni. La prova migliore di questo è il fatto che non tutti gli uomini con alti livelli di testosterone calvo prematuramente.

L’effetto degli ormoni sui capelli maschili

Gli ormoni sessuali maschili, tra cui il più noto testosterone, sono responsabili della crescita dei peli del corpo, ma anche della perdita di capelli. Come si legge sul blog di https://myfititaly.it, la barba può essere attraente per le donne. Anche i geni sono importanti – i genitori con i capelli chiari avranno figli con lo stesso colore di capelli. Il livello di testosterone è irrilevante in questo caso, e vale la pena notare che i capelli chiari sembrano meno intensi.

Consideriamo una delle credenze più comuni: alopecia=alto testosterone= forti tratti caratteriali “maschili”. Ci può essere davvero un segno di uguaglianza tra queste cose? Non necessariamente. Anche se le persone che sono prematuramente calvizie spesso esperienza elevati livelli di testosterone, molti uomini con livelli simili di ormoni hanno un lussureggiante mal di testa. Qui, la teoria dell’unico effetto del testosterone sui sintomi fisici della mascolinità cade.

Oltre al livello di ormoni, la sensibilità dei follicoli piliferi all’influenza di questi ormoni è importante anche per la condizione dei capelli maschili. E questo non riguarda tanto il testosterone in sé, quanto un altro ormone che si forma dal testosterone, cioè il diidrotestosterone (DHT). Anche con livelli di DHT corretti, ci può essere un problema di alopecia. Ciò è dovuto al fatto che i follicoli piliferi sono individualmente ipersensibili a questa sostanza. Supponendo che il livello di testosterone determini la mascolinità, che ne è della sensibilità dei follicoli piliferi al DHT? La mascolinità è bassa o alta sensibilità dei follicoli?

Maschio, cosa c’è?

La questione della dimensione dei capelli di una persona è infatti molto più complicata e non si limita alla scelta del testosterone piccolo o grande. Infatti, il livello di testosterone da solo non determina la mascolinità. Perché? È davvero difficile capire cosa sia maschile e cosa no? Anche se il nostro comportamento è direttamente causato dagli ormoni, ci sono probabilmente donne con definizioni molto diverse di mascolinità.

È maschile dedicarsi al lavoro per guadagnare soldi per la casa, o magari rinunciare a parte dei propri impegni professionali per un maggiore contributo all’educazione dei figli? La definizione di mascolinità è in gran parte determinata dalla nostra educazione, dai nostri modelli culturali e dalle nostre esperienze individuali. Quello che sarà un comportamento maschile per una donna, per un’altra può essere percepito in modo negativo. La quantità di peli sul corpo è probabilmente l’aspetto meno complicato della mascolinità…

Lascia una risposta

Pro Loco Hippana